Lo spettacolo dell’innovazione globale in mostra dal 13 al 15 giugno nell’area fieristica di WMF We Make Future

0
62

(Adnkronos) Il futuro si dà appuntamento a Bologna dal 13 al 15 giugno al WMF We Make Future, all’interno dei padiglioni di BolognaFiere. Oltre 600 sponsor ed espositori e più di 3.000 tra startup e open innovation stakeholder da tutto il mondo presenteranno esempi di innovazione nei campi dell’intelligenza artificiale, della tecnologia e del digitale. Tra le attrazioni principali ci saranno in anteprima europea il club challenge internazionale di Drone Soccer, ma anche tech show con il volo della jet suit di Gravity, robotica avanzata, test drive, esperienze immersive grazie all’AI, oltre a esports e gaming, editoria, cinema, sport e molto altro. L’area fieristica di WMF sarà anche spazio per incontri di business, con iniziative per connettere aziende, brand, startup, investitori e fondi di investimento a livello globale. Attivi anche più di 60 open stage su temi legati all’innovazione, all’imprenditorialità, alla governance e a questioni sociali di rilevanza globale come climate change, Human Rights e Tech for no profit.  

Bologna, 06/06/2024
 

WMF We Make Future svela la propria area fieristica, visitabile dal 13 al 15 giugno all’interno di BolognaFiere, che quest’anno ospiterà la Fiera Internazionale dell’Innovazione: AI, Tech e Digital, anticipando un’edizione ricca di opportunità di business e spettacoli tecnologici. In fiera saranno oltre 600 gli sponsor ed espositori da tutto il mondo ma anche più di 3.000 le startup e gli stakeholder dell’open innovation con cui si potrà entrare in contatto per importanti sinergie, approfittando anche della presenza di padiglioni internazionali tra i quali anche Hong Kong, Repubblica Dominicana, Svizzera, Ucraina, Grecia, Spagna e Regno Unito.
 

“L’area fieristica quest’anno è più che mai luogo e occasione privilegiata di business con attori, brand ed ecosistemi provenienti da tutti i continenti” spiega Cosmano Lombardo, Founder e CEO di Search On Media Group e ideatore del WMF “Avremo diverse aree predisposte per gli incontri B2B tra imprese e professionisti ma anche tra startup, investitori e istituzioni. Non solo, i padiglioni saranno teatro di show tecnologici, club challenge di Drone soccer, che ospiteremo in anteprima europea al WMF, e molte altre attività sportive ed eSportive, musicali, artistiche e culturali grazie ai numerosi partner e sponsor che ogni anno contribuiscono a rendere unica questa manifestazione”. 

Tra i protagonisti dell’area fieristica anche Ford Italia, Main Sponsor di WMF 2024, presente con i suoi modelli elettrici sia nello spazio espositivo, dove è protagonista il nuovo Explorer, sia su strada, con Mustang Mach-E che sarà a disposizione dei partecipanti per i test drive. Non solo automotive ma anche martech, social media, cybersecurity, e-commerce, consulenza e tanto altro grazie alla presenza di numerosi brand internazionali tra cui anche TikTok, Intel, Esa Agenzia Spaziale Europea e Aruba.it che saranno a disposizione dei partecipanti per illustrare servizi e vagliare opportunità di collaborazione. 

Da segnalare anche la presenza di alcune delle Regioni italiane che hanno scelto il WMF per presentarsi all’ecosistema globale dell’innovazione, tra cui anche Regione Puglia, Regione Basilicata, Regione Calabria e, con il padiglione Data Valley, presente anche la Regione Emilia Romagna con il proprio ecosistema innovativo. Importante anche la presenza del Mic Ministero della Cultura, dove i rappresentanti di 22 Istituti illustreranno gli innovativi progetti ministeriali tra cui app, gaming, intelligenza artificiale e realtà virtuale immersiva. Tra questi, “Musei Italiani”, l’app realizzata dalla DG Musei che promuove il sistema museale nazionale, offrendo informazioni aggiornate e consentendo l’acquisto in sicurezza dei biglietti di ingresso in un unico luogo virtuale. Presente in area fieristica anche il MIMIT Ministero delle Imprese e del Made in Italy con un’area che vedrà esporre le CTE Case delle Tecnologie Emergenti da tutta Italia, compresa quella del Comune di Bologna, “CTE COBO” che porteranno le proprie visioni e progetti per un distretto dedicato all’esplorazione di questi poli di innovazione, che stanno rendendo l’Italia sempre più competitiva nel campo tecnologico. 

Business, eventi di networking e colloqui di lavoro
 

Numerose le opportunità di business e matching professionale durante la tre giorni che coinvolgerà oltre 90 Paesi, con rappresentanti da Europa, Africa, America del Nord e del Sud, Asia e Medio Oriente, riunendo il meglio dell’innovazione mondiale. Aziende, startup, investitori, fondi di investimento ma anche istituzioni e professionisti del settore AI & Digital Tech potranno usufruire degli incontri B2B in aree dedicate dell’area fieristica, vagliando sinergie e nuove collaborazioni sia sul mercato italiano che su quello estero.  

Molteplici infatti le sessioni di networking mirate & lead generation opportunities predisposte tra gli oltre 3.000 startup e open innovation stakeholder attesi al WMF da tutto il mondo: tra queste anche gli Speakeasy di SACE e e lo speakeasy di Invitalia e le serate esclusive organizzate per investitori e startup nella cornice della città di Bologna.  

Non solo: la tre giorni di manifestazione è anche un’importante occasione per professionisti in cerca di occupazione e per aziende con posizioni aperte che possono utilizzare il servizio di Digital Job Placement attivo sulla Web App ufficiale del WMF e realizzare colloqui di lavoro proprio nelle aree dell’evento. 

Esperienze dal futuro: dal Drone Soccer agli eSports fino al flight display della jet suit di Gravity
 

L’area fieristica sarà un concentrato di innovazioni tecnologiche e intrattenimento futuristico. Tra le attrazioni spicca il Drone Soccer, che occuperà uno spazio di 260 mq all’interno dell’area fieristica con due aree di gioco, una dedicata al club challenge internazionale portato per la prima volta in Europa proprio dal WMF, e una dedicata al gioco per i partecipanti che potranno testare con mano l’eSport innovativo guidati dalla FIDA Federation of International Drone Soccer Association.  

Un altro momento imperdibile ed esclusivo, in programma il 13 giugno, sarà l’esibizione di volo della Jet Suit di Gravity Industries: un incredibile esempio di fusione tra innovazione tecnologica, robotica e intrattenimento. Il pubblico avrà l’occasione unica di vedere un essere umano librarsi in volo grazie a una tuta con propulsori, regalando uno spettacolo mozzafiato. 

I partecipanti saranno inoltre spettatori e protagonisti di un vero Future Show, ricco di attività: dai test drive con veicoli di Ford Italia e Zero Motorcycle, alla scoperta di progetti come Brain-Waves di Cryptolab, che dimostrerà come controllare un drone attraverso impulsi cerebrali. Tra gli esempi di robotica presenti in area fieristica tornano Teotronico e Robidone, robot pianista e robot ambientale impiegato nelle scuole, ma anche Pepper, il robot umanoide di Gellify in grado di sostenere conversazioni e incontri di business. Non mancheranno esempi di video mapping, realtà aumentata (AR) ed esperienze immersive con AI che permetteranno ai partecipanti di attraversare, vivere e interagire con ambienti immersivi grazie alla presenza di AELION Project e Service2Service.
 

Musica, arte e show: tutte le forme di intrattenimento in fiera
 

L’area fieristica si presenta quindi come un crocevia di attività per tutti i gusti: gli appassionati di musica potranno scoprire le oltre 30 band finaliste del contest Band Emergenti, organizzato in partnership con RDS Next, che durante la tre giorni animeranno con il proprio sound il Contest Band Stage, esibendosi davanti ai partecipanti della manifestazione.  

L’arte ricopre un ruolo fondamentale anche in questa edizione del WMF, con la presenza di eclettici buskers che porteranno il proprio talento negli spazi della fiera, ma anche degli artisti che tra arte digitale e tradizionale saranno presenti nell’area comics, quest’anno realizzata con la collaborazione di Yobi Scribes. Inoltre, grazie alla call in collaborazione con Prompt Magazine, sono giunte centinaia di candidature da artisti dell’AI
attivi in Italia e all’estero: le loro opere, generate con l’ausilio dell’intelligenza artificiale e finalizzate a sensibilizzare su temi come legalità, climate change, pace, inclusione e accessibilità, trasformeranno gli spazi della fiera in una vera e propria galleria d’arte, offrendo ai visitatori un’esperienza visiva unica e coinvolgente. 

Startup, AI, Creators, Gaming e Automotive: alcuni dei distretti tematici di WMF
 

All’interno dell’area fieristica sono presenti distretti tematici, ognuno verticale su uno dei settori principali dell’Innovazione: lo Startup & VC District sarà il punto di incontro per le migliori startup da tutto il mondo, insieme a fondi d’investimento, venture capital, business angels e incubatori. Durante i tre giorni dell’evento, queste realtà avranno l’opportunità di presentare i propri progetti innovativi a un vasto pubblico internazionale non solo sullo Startup stage, ma anche sugli stage Future of Open Innovation & VC e Impact to Business. Saranno organizzati incontri di business per favorire la nascita di collaborazioni e opportunità imprenditoriali che delineeranno il futuro del digital-tech. Altrettanto importanti e attesi saranno l’eSports & Gaming District di oltre 300 mq dedicato al mondo del gaming, con gli esports più innovativi, dai simulatori, alle esperienze AR, VR fino al retrogaming e l’arcade, in un mix per tutti i gusti e tutte le età, l’AI District con la presenza di aziende italiane e internazionali che offriranno soluzioni innovative nel campo della robotica, della sanità e del lavoro e il Martech & E-Commerce District che accoglierà web agency, tool e servizi per l’e-commerce. Il distretto dedicato all’editoria, il Book District, ospiterà gli stand di case editrici tra cui Apogeo, Franco Angeli, Dario Flaccovio Editore, Hoepli, con la partecipazione prevista di ospiti illustri, autori e momenti di incontro e dibattito sul Book Stage. Il Creator District, invece, è un vero e proprio spazio di incontro e scambio per il mondo della content creation con ospiti come Muriel, Samuel Dibe, Leolucifero, Claudio di Biagio, Mocho, così come di incontro con le proprie community in occasione del WMF.  

Tra gli sponsor ed espositori Ford Italia, Main sponsor del WMF 2024, MiC Ministero della Cultura, MIMIT Ministero delle Imprese e del Made in Italy, HAI (Human-Centered AI Institute) di Stanford University, Intel, ESA European Space Agency, Amazon, Monge, Qonto, Intesa San Paolo Innovation Center, Bocconi, PwC Italia, Invitalia, Globant, Exelab, Aruba, TikTok, Emergency, Rai Pubblica Utilità, Serverplan, CNA, Fondazione Piemonte Innova, Clust ER, Regione Basilicata, Amperry, IT.COM, SAP, Netval e Knowledge Share, PNI, LegaCoop ,EURID, Netsons, 3b METEO, Data Valley, Opstart, Fondazione Amaldi, FITSTIC, Sensation Profumerie. Tra i media partner anche RDS, RDS Next, IgersItalia, Studio54 Network, Agenzia DIRE. 

Per visitare e vivere a pieno l’area fieristica di WMF, i biglietti sono acquistabili sul sito ufficiale di WMF a partire da 9€ + IVA.
 

Link Utili
 

WMF We Make Future
 

Area Fieristica
 

Espositori
 

Ticket da 9€+iva
 

WMF Fiera Internazionale sull’Innovazione: AI, Tech e Digital
 

Il 13 14 15 GIUGNO 2024, presso BolognaFiere, torna il WMF We Make Future, fiera internazionale certificata interamente dedicata al mondo dell’innovazione. Manifestazione di richiamo globale, riunisce annualmente il meglio dell’innovazione digitale e sociale, i principali player internazionali, startup, scaleup, investitori, istituzioni, università ed enti non-profit. Con più di 60.000 presenze nel 2023, e per il 2024 più di 90 paesi coinvolti, +600 tra sponsor ed espositori, oltre 1.000 speaker e ospiti da tutto il mondo, 3.000 tra startup e investitori e più di 90 stage formativi, il WMF è la Fiera internazionale di riferimento per il mondo dell’innovazione. 

Search On Media Group
 

Dal 2004 l’azienda ha l’obiettivo di diffondere la cultura digitale gestendo community, supportando attività di condivisione e svolgendo consulenza strategica e operativa, con il reparto Search On Consulting, nel settore del Digital Marketing e della Digital Transformation per grandi aziende. Dall’esperienza e dalla professionalità di Search On Media Group nascono poi la Business Unit Education che organizza il WMF e altri eventi formativi e la piattaforma ibrida.io che gestisce eventi online, ibridi e offline, in modo personalizzabile e flessibile. 

Per informazioni e materiale
 

Ufficio Stampa WMF: press@wemakefuture.it / Tel: 051 0951294