L’Astroturfing Politico su LinkedIn: la denuncia di Pasquale Aiello

L’astroturfing politico sta impazzando anche su Linkedin con profili falsi che generano engagement sotto le dichiarazioni dei politici rafforzando le bolle

0
86

L’Astroturfing, la pratica di manipolare l’opinione pubblica attraverso i socialmedia, sta diventando sempre più comune e sofisticata. Pasquale Aiello, Senior SaaS Specialist e Presidente dell’ENTD (Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale), ha recentemente evidenziato come anche LinkedIn, una piattaforma orientata al networking professionale e al business, non sia immune a queste pratiche.

Cos’è l’Astroturfing?

Il termine “astroturfing” deriva da AstroTurf, una marca di erba sintetica, e si riferisce alla creazione artificiale di consenso o supporto. Su LinkedIn, questa pratica implica la creazione di profili falsi o manipolati per far sembrare che un’idea o un politico abbia un ampio sostegno popolare.

Perché LinkedIn?

LinkedIn è noto per la sua credibilità e professionalità, rendendolo un terreno fertile per l’astroturfing politico. Le discussioni su LinkedIn tendono ad essere più serie e orientate al mondo del lavoro rispetto ad altre piattaforme social, il che rende gli utenti meno sospettosi di manipolazioni.

Come Funziona l’Astroturfing Politico su LinkedIn?

Vengono creati profili che sembrano appartenere a professionisti reali, con foto, esperienze lavorative e connessioni. Questi profili commentano e condividono post per simulare un ampio supporto o critica ai politici. Gruppi di profili falsi o controllati agiscono in maniera coordinata per promuovere determinati messaggi, rispondere a critiche e influenzare le discussioni su temi politici.

Diffusione di Contenuti

Post e commenti vengono utilizzati per diffondere articoli, opinioni e informazioni, spesso fuorvianti, per orientare l’opinione pubblica.

Osservazioni dell’ENTD

L’ENTD ha notato un aumento di commenti e interazioni su post di politici provenienti da profili creati di recente, con poche connessioni e attività limitata. Questi profili sembrano esistere principalmente per supportare o criticare specifici politici o idee, senza un vero background professionale, indicando chiaramente un’attività di astroturfing. Quando l’opinione pubblica è manipolata in modo così subdolo, il dibattito genuino e informato viene compromesso. Conoscere queste dinamiche è il primo passo per contrastarle e garantire che le discussioni riflettano opinioni ed esperienze autentiche di professionisti e cittadini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here