Mattarella a ‘La Sapienza’: “Per l’Italia tutte le violazioni dei diritti umani vanno condannate”

0
45905

(Adnkronos) “Una lettera che è stata pubblicata da alcune agenzie di stampa e su alcuni quotidiani mi ha sollecitato a non rinchiudermi in quella che è stata definita la torre d’avorio del Rettorato e venendo ho visto un cartello che sostanzialmente mi chiedeva cosa penso di quanto avviene a Gaza. E’ quello che si registra in diversi atenei in questo momento. Non voglio lasciare questa domanda senza risposta. Quel che penso di quanto avviene a Gaza l’ho detto pubblicamente e non in circostanze fortuite o informali, ma in occasioni pienamente significative come nell’intervento che ho fatto otto giorni fa all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, a New York, o con la lettera che l’altro ieri ho inviato per la Festa della Repubblica di Israele, anche reiterando la richiesta di un immediato cessate il fuoco. Per la nostra Repubblica tutte le violazioni dei diritti umani vanno denunciate e contrastate: tutte, ovunque, sempre”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando all’Università ‘La Sapienza’ in occasione della Giornata del laureato.