Mbappé dice addio al Psg: “Ho bisogno di nuove sfide”

0
40

(Adnkronos) Come previsto, Kylian Mbappé e il Paris Saint-Germain si sono detti addio. L’attaccante francese lo ha ufficializzato con un video pubblicato sui suoi social, in cui annuncia la fine della sua avventura con il club parigino, eliminato dal Borussia Dortmund nelle semifinali di Champions League.  

“Volevo parlare a tutti. Ho sempre detto che avrei parlato al momento giusto. Volevo dire a tutti che questo è il mio ultimo anno al Psg. Non rinnoverò il mio contratto. Finirò la mia avventura tra poche settimane. Domenica giocherò la mia ultima partita al Parco dei Principi,” ha esordito Kylian Mbappe che ha, poi, aggiunto: “Sono tante le emozioni, tanti anni in cui ho avuto la possibilità e il grande onore di far parte del più grande club di Francia, che mi hanno permesso di arrivare qui, di fare la mia prima esperienza in un club con tanta pressione e chiaramente per crescere, insieme ad alcuni dei più grandi campioni della storia sono cresciuto anche come persone, con tutta la gloria e gli errori che ho commesso. Ci sono molte emozioni. Ho avuto l’opportunità e l’immenso onore di far parte del più grande club di Francia”, sottolinea l’attaccante transalpino. 

“Innanzitutto voglio ringraziare tutti i compagni che ho avuto, tutti gli allenatori: Emery, Tuchel, Pochettino, Galtier e Luis Enrique. I direttori sportivi Leonardo e Luis Campos, per avermi sempre accompagnato. Grazie a tutti i soci del club che nessuno vede e che meritano il dovuto riconoscimento. So che lascio il club in ottime mani. È difficile, e non pensavo che sarebbe stato così difficile annunciare che avrei lasciato il mio Paese e la Ligue 1. Ma ho bisogno di una nuova sfida dopo sette anni. So di non essere il giocatore più espansivo, ma ringrazio i tifosi per tutto l’amore che mi hanno dato per sette anni”. 

“Il Psg è un club che non ti lascia indifferente, o lo ami o lo odi. Non ho rimpianti, è un club che ricorderò per tutta la vita. Non giocherò più qui ma continuerò a guardare tutte le partite. Ho cercato di dare il massimo, ringrazio la vita per tutte le emozioni che ho vissuto. Adesso dobbiamo alzare l’ultimo trofeo. “Ici c’est Paris, arrivederci”.