Sostenibilità e qualità, la rigenerazione territoriale parte dalla cultura: nasce il festival “BUSSOLA”

0
29

(Adnkronos) A Torino il 4 e 5 luglio due giornate immersive a cura di Hangar Piemonte con talk, panel e tavole rotonde per un evento dedicato all’incontro, dialogo e confronto operativo 

TORINO 1 luglio 2024 Giovedì 4 e venerdì 5 luglio a Torino, presso la Reggia della Venaria Reale, si terrà la prima edizione di BUSSOLA: due giorni di riflessione, confronto e networking per chi opera in campo culturale. L’iniziativa è promossa da Hangar Piemonte, l’agenzia per le trasformazioni, e nasce con l’intento di far uscire arte e cultura dall’emarginazione, favorendo una maggiore integrazione di questi settori nella società civile attraverso la costruzione di relazioni strategiche tra i vari comparti che tengano insieme gli aspetti sociali, artistici, imprenditoriali e di sviluppo.BUSSOLA è un evento che coinvolgerà infatti istituzioni, stakeholders, policy makers, operatori culturali nazionali e realtà del territorio piemontese selezionate con le call di Hangar Point 2022 e 2024 che hanno ricevuto e che riceveranno l’accompagnamento di Hangar per la trasformazione dei propri spazi. Un’occasione unica di ascolto, dialogo e scambio di esperienze, suggestioni e visioni per orientare organizzazioni e reti in maniera sempre più efficace nei processi di trasformazione culturale. Durante l’evento frutto di un processo di ideazione collettiva guidato dalla direttrice di Hangar Piemonte Mara Loro e da un team transdisciplinare composto da artisti, curatori ed esperti si produrranno nuove conoscenze attraverso il confronto di molteplici esperienze tramite pratiche artistiche e il gioco. Tanti gli ospiti di fama internazionale che interverranno, dall’esperta di sviluppo locale e rigenerazione urbana Tecla Livi all’autore e project manager di Pesaro Capitale della Cultura Agostino Riitano e al direttore artistico del KunstenFestivaldesartes di Bruxelles Daniel Blanga Gubbay.
 

«La costruzione di questo evento – spiega Mara Loro, direttrice e project manager di Hangar Piemonte è frutto di un lavoro condiviso a vario titolo con tutti i soggetti che parteciperanno, dalla messa a fuoco dei contenuti oggetti di dialogo, alle modalità di confronto e di dialogo. L’obiettivo è di costruire un evento rilevante nella misura in cui ciascun soggetto partecipante possa soddisfare una propria necessità di approfondimento». 

La due giorni prevederà un insieme di momenti differenti: dagli speech che daranno gli input ispirazionali per orientare le riflessioni, agli speaker corner in cui le realtà culturali ospiti narreranno come nella pratica affrontano i temi messi a fuoco; dai tavoli di lavoro in cui tutti i partecipanti potranno individuare le questioni-chiave attorno alle quali cercare nuovi orientamenti, alle pratiche artistiche. La bussola, che dà il nome all’evento, sarà anche lo strumento, metaforico e reale, che Hangar Piemonte ha scelto per orientare il percorso inaugurato. Un gioco studiato appositamente per l’occasione, durante il quale i protagonisti, potranno direzionare l’ago della bussola verso uno dei quattro punti cardinali da esplorare: organizzazioni, stili, bisogni e
comunità, scelti grazie a una serie di domande emerse nel periodo di preparazione dell’evento. Ogni turno sarà dedicato a una riflessione su come raggiungere gli obiettivi di sostenibilità e qualità desiderati, temi cardine della due giorni. 

Saranno 8 le realtà nazionali scelte come modelli possibili e fonti di ispirazion, che potranno narrare e condividere la propria esperienza e rispondere alle domande del pubblico: i Cantieri Teatrali Koreja di Lecce, il centro culturale FuoriLuogo di Asti, l’Accademia di Comunità La Foresta di Rovereto (TN), l’Ex Asilo Filangieri di Napoli, le Sementerie Artistiche di Crevalcore (BO), e ancora gli spazi Magnete di Milano e Kilowatt Serre dei Giardini Margherita a Bologna.5 invece le realtà
istituzionali che, secondo il programma di giovedì 4 luglio, interverranno sullo stato dell’arte dei luoghi di cultura in Italia: Rete Rimediare, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariplo, Confcooperative e Lo Stato dei luoghi, introdotte dallo speech ispirazionale di Tecla Livi, l’esperta di rigenerazione urbana che proverà a rispondere a domande cruciali sulla logica dei bandi e dei finanziamenti ai progetti e alle strutture. La giornata di venerdì 5 luglio vedrà gli interventi di Agostino Riitano, autore e project manager di Pesaro Capitale della Cultura, delle istituzioni Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, Fondazione per l’Architettura,Fondazione Fitzcarraldo e Fondazione per l’Innovazione Urbana e di Daniel Blanga Gubbay, direttore artistico del KunstenFestivaldesartes di Bruxelles. Gubbay condividerà la sua esperienza internazionale di curatela in ambito performativo, di relazione con il territorio e di co-immaginazione artistica. 

In entrambe le giornate saranno presenti la counselor Doriana Crema e la coreografa e performer Antonella Usai che, attraverso letture ad alta voce, faciliteranno la riflessione attorno ai temi dell’incontro e della presenza. Fondamentale sarà inoltre il ruolo del team di Hangar Piemonte, che farà da guida nei momenti di restituzione collettiva a fine delle discussioni. Tra loro: l’esperto di pianificazione della raccolta fondi Alberto Cuttica; la project manager nel settore della progettazione europea Rosalba La Grotteria; l’esperta in comunicazione strategica Mara Serina; il tutor d’impresa Paolo Sponza; l’esperta di sviluppo sostenibile Maria Scinicariello; la dramaturg di comunità Eugenia Coscarella; la storica dell’arte contemporanea e docente Viviana Gravano; l’antropologa visuale Giulia Grechi; la studiosa e consulente sulle tematiche di accessibilità Stefania di Paolo; l’artista Oriana Persico e il ricercatore di arti performative e pedagogia Alessandro Tollari. 

L’appuntamento sarà un’opportunità unica nel suo genereper creare reti e riconoscere un vero e proprio ecosistema culturale. Un’occasione che vedrà Hangar Piemonte consolidarsi sempre più come attivatore di dialogo e dibattito tra enti, istituzioni, policy makers e territori. Per maggiori informazioni e per il programma completo dell’appuntamento è possibile consultare il link https://www.hangarpiemonte.it/.  

Hangar Piemonte 

www.hangarpiemonte.it