Sostenibilità, Novamont si riconferma B Corp

0
64

(Adnkronos) – Novamont, Società Benefit controllata da Versalis (Eni) e con una prima certificazione B Corp ottenuta nel luglio 2020, nel 2023 ha intrapreso un nuovo processo di certificazione che ha interessato anche il Gruppo BioBag, acquisito nel 2021. L’iter si è concluso positivamente con un punteggio di 128 per Novamont (+23% rispetto ai 104 del 2020) e di 86.3 per BioBag, con un punteggio complessivo di 118.8. 

La certificazione è stata conferita da B Lab, il network globale e senza scopo di lucro che certifica le B Corporation, ossia le società profit che soddisfano elevati standard di prestazioni sociali e ambientali, trasparenza e responsabilità, utilizzando il framework B Impact Assessment, impiegato da oltre 250mila aziende nel mondo. Tale framework integra e arricchisce l’insieme di strumenti con cui Novamont misura e rendiconta strategia, modalità di gestione e risultati dell’attività aziendale, declinati nel loro triplice aspetto economico, ambientale e sociale: i Gri Sustainability Reporting Standards e i principi Un Global Compact, alla base del Bilancio di Sostenibilità redatto annualmente da Novamont fin dal 2008.  

“Un ulteriore riconoscimento di un percorso che da sempre ci vede impegnati nel ripensare la produzione, l’uso e il fine vita dei prodotti, partendo dalle specificità locali, dalla rigenerazione dei suoli, dalle filiere integrate, dall’applicazione di nuove tecnologie per valorizzare scarti e sottoprodotti, promuovendo l’innovazione partecipata e creando valore diffuso per i territori e le comunità – ha commentato Catia Bastioli, amministratore delegato di Novamont – Essere una Società Benefit e una B Corp per Novamont significa fare impresa come forza rigenerativa, garantendo trasparenza e trainando intere filiere verso standard ambientali sempre più elevati, aiutandole a diventare parte attiva del cambiamento. Ci auguriamo che questo impegno possa essere condiviso da un numero sempre più vasto di imprese e diventare un tratto distintivo della nostra filiera”. 

“Siamo orgogliosi di saper rinnovato l’impegno di Novamont all’interno della nostra community, che oggi è composta da oltre 270 B Corp in Italia unite dalla volontà di collaborare insieme per un futuro più inclusivo, equo e rigenerativo. Essere una B Corp è un traguardo importante e testimonia un impegno concreto del nostro tessuto imprenditoriale a lavorare per promuovere e attuare il cambiamento, in un percorso di miglioramento continuo, che stimoli azioni di impatto positivo sempre crescenti per le persone, le comunità e il pianeta”, ha dichiarato Anna Puccio, Managing Director di B Lab Italia.