Vulcano Stromboli, ora è allerta rossa: cosa succede ora

0
37

E’ allerta rossa sul vulcano Stromboli dopo le ultime esplosioni. La Protezione Civile ha disposto il passaggio di allerta per il vulcano dal livello arancione al livello rosso e la fase operativa di preallarme. “Il passaggio del livello di allerta è basato sulle segnalazioni delle fenomenologie e sulle valutazioni di pericolosità rese disponibili dai Centri di Competenza”, si legge in una nota.

L’innalzamento dell’allerta determina il potenziamento del sistema di monitoraggio del vulcano e del raccordo informativo tra la comunità scientifica e le altre componenti e strutture operative del Servizio nazionale della protezione civile. Il dipartimento della Protezione civile condivide tali informazioni con la struttura di Protezione civile della Regione siciliana che, soprattutto in relazione a scenari di impatto locale, allerta le strutture territoriali di protezione civile e adotta eventuali misure in risposta alle situazioni emergenziali.

Con il passaggio alla fase operativa di preallarme sul vulcano Stromboli si attiva il livello locale di protezione civile presso il Centro operativo avanzato Coa, che sarà supportato da esperti del dipartimento nazionale della Protezione civile, garantendo il raccordo con le strutture operative impegnate. Alla riunione ha preso parte anche il sindaco del Comune di Lipari, Riccardo Gullo, che ha già disposto le prime misure precauzionali per la tutela delle persone presenti sull’isola.

“Il primo cittadino sarà costantemente informato sull’evoluzione della situazione in modo da poter garantire una costante e corretta informazione alla popolazione”, spiegano dal dipartimento della Protezione civile, sottolineando che “indipendentemente dalle fenomenologie vulcaniche di livello locale, che possono avere frequenti variazioni, persiste una situazione di potenziate disequilibrio del vulcano”. L’invito alla popolazione è a “tenersi informata e ad attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dalle autorità locali di protezione civile”.