1924-2024: Cento anni della Coppa della Perugina

0
83

(Adnkronos) – La prima corsa di velocità disputata in Umbria, nata dall’idea di Giovanni Buitoni, accende i motori e festeggia il suo centenario
 

Dal 9 al 12 maggio prende vita la trentacinquesima Rievocazione storica della Coppa della Perugina, con un calendario fitto di eventi, sfilate e tappe storiche
 

Milano, 8 aprile 2024.Prima gara di velocità in assoluto disputata in Umbria, la Coppa della Perugina celebra quest’anno 100 anni, arrivando alla sua trentacinquesima edizione grazie anche alla forte dedizione di CAMEP e Nestlé Perugina che ogni anno ne permettono la realizzazione. 

Frutto della lungimiranza manageriale di Giovanni Buitoni, giovane rampollo della famiglia proprietaria della S.A. La Perugina che ha conferito il nome dell’azienda alla storica corsa, la Coppa della Perugina si è collocata in un momento storico in cui la velocità non solo ha rappresentato un cambiamento, ma ha anche ispirato l’arte. Tuttavia, l’innovazione maggiore è stata quella di abbinare, in un connubio perfetto, un evento sportivo ad un marchio commerciale, anticipando così le moderne sponsorizzazioni. 

La Coppa della Perugina è stata definita il percorso più veloce d’Europa e si è sviluppata su un panoramico tracciato sicuro, costruito su una città inizialmente non strutturata per ospitare una gara di queste dimensioni. “Bastò l’annunzio della corsa per scatenare una vera e propria rivoluzione a Perugia. Si parlava dappertutto delle strade in pessime condizioni, della mancanza di tribune per gli spettatori, dell’assenza di uno spazio per le auto di coloro che avrebbero voluto assistere alla corsa”1. Tuttavia, la determinazione di Giovanni Buitoni, appassionato di corse automobilistiche, ha presto portato alla realizzazione di strade adeguate con parcheggi, curve sopraelevate e trattamenti speciali dello sterrato con residui di raffinazione del petrolio. Inoltre, sono state introdotte connessioni radiofoniche e telefoniche, riprese cinematografiche, tribune mobili realizzate con carrozze ferroviarie ed un montepremi pari a 250.000 lire.  

Anche il marchio Perugina è stato fortemente presente su tutto il tracciato grazie soprattutto alla visione futurista di Federico Seneca, il quale ha esaltato l’evento con manifesti ed immagini dinamiche che incarnavano perfettamente la vivacità di Perugina. 

La prima edizione nel 1924, ospitata lungo 16.700 metri di polverosa strada, ha avuto inizio con il fragore di un colpo di cannone. L’intera gara, composta da 15 giri, è stata completata in esattamente 2 ore, 46 minuti e 27 secondi, tempo record stabilito da Emilio Materassi. Il successo di questa prima edizione è stato tale da raggiungere una dimensione nazionale ed internazionale. E così gli anni successivi ai nastri di partenza, oltre ai vincitori delle precedenti edizioni Materassi e Brilli Peri, ha gareggiato con un audace abito rosso anche la Baronessa Antonietta D’avanzo, aprendo la strada alle donne pilota nei circuiti automobilistici. Da quel momento, l’evento ha assunto un carattere anche mondano, portando le signore, nelle successive edizioni, a sfoggiare le mises più esclusive.  

Al richiamo motoristico del 1927, più ricco e stimolante degli anni passati, non ha resistito neppure Tazio Nuvolari, che è giunto nella città dei Baci Perugina conquistando il settimo posto grazie alla sua celeste Bugatti. 

Oggi, la Coppa della Perugina continua a mantenere il suo fascino e viene rivissuta, ogni anno, in una raffinata versione che riporta sulle strade dell’Umbria un affascinante corteo di auto d’epoca rivivendo i fasti e le emozioni degli anni ruggenti a Perugia. 

Quest’anno Il C.A.M.E.P. (Club Auto Moto d’Epoca Perugino), nel centenario di quella prima edizione e in stretta collaborazione con Nestlé, dà vita dal 9 al 12 maggio 2024 alla trentacinquesima rievocazione storica della Coppa della Perugina. 

Per il quarto anno consecutivo l’evento fa parte del prestigioso progetto “Asi Circuito Tricolore”, rassegna di una selezionatissima lista di manifestazioni scelte dalla federazione all’interno del calendario nazionale per rappresentare il meglio del connubio fra motorismo storico nazionale, cultura e promozione del territorio.  

Da sottolineare che a queste manifestazioni viene rilasciato il prestigioso patrocinio dal Ministero delle“Infrastrutture e Mobilità Sostenibili”, dal Ministero della Cultura, dal Ministero del Turismo e dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani). 

In Umbria, per l’occasione sono attesi oltre cento equipaggi provenienti dall’Italia e dall’estero. Per tutti è come sempre la festa dello star bene insieme, accomunati dalla passione per il bello: paesaggi, natura, luoghi storici, opere d’arte, momenti di cultura ed eno-gastronomici, bellissime automobili. 

In occasione del Centenario, anche Perugina è nuovamente protagonista nel cuore dell’acropoli attraverso una particolare iniziativa che coinvolge la preziosa memoria storica della Coppa della Perugina custodita al Museo Perugina. Oltre 40 esercizi commerciali di Corso Vannucci saranno infatti caratterizzati da una sorprendente ed originale rivisitazione della Coppa della Perugina che dal 1924 è anche evento di costume, catalizzando quindi usi, costumi e mode in continua evoluzione.  

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’associazione Perugia in centro ed il Fotoclub Al Garage di Elio. 

Di seguito il calendario della trentacinquesima edizione della Coppa della Perugina.
 

Il programma del 2024 si articolerà su quattro giornate e sarà ricco più che mai:  

Giovedì 9 maggio, durante l’accoglienza presso la fedelissima Concessionaria Ferrari-Maserati CDP Spa, si terrà una cerimonia alla presenza delle Istituzioni, di Poste Italiane, del Poligrafico dello Stato e di un rappresentante del Ministero delle Imprese e del Made in Italy per presentare con vivo orgoglio il francobollo commemorativo del Centenario della Coppa della Perugina. Per questa speciale circostanza, il Poligrafico dello Stato ha scelto l’immagine del primo manifesto storico della Coppa della Perugina del 1924, disegnato da Federico Seneca, affermato direttore artistico dell’azienda dolciaria perugina già dal 1919.Lo stesso descriverà il suo movimento artistico di appartenenza così:  

“Noi futuristi siamo stati i primi nel mondo a glorificare il canto dei motori, le lucentezze metalliche, le vertigini della velocità, la macchina, il grattacielo, il sole elettrico e con la poesia e con la pittura”. 

Nel primo pomeriggio le auto lasceranno Ellera di Corciano per dirigersi a Campello sul Clitunno per la visita delle famose fonti. Seguirà l’accoglienza presso l’azienda oleare Marfuga a Trevi e successivamente la cena presso la Cantina Arnaldo Caprai. 

Venerdì 10 maggio,al mattino gli equipaggi si dirigeranno a San Gemini per la visita culturale dell’antico borgo. A seguire raggiungeranno la residenza storica San Pietro Sopra le Acque per il pranzo. Nel pomeriggio il tour si sposterà a Todi per una breve visita del suo centro storico.La giornata si concluderà a Deruta con la cena di gala alla Tenuta Montenero, alla presenza dei Maestri cioccolatieri della Perugina.
 

Sabato 11 maggio al mattino il corteo delle auto raggiungerà Gubbio. E’ prevista la visita del centro cittadino e un intrattenimento musicale all’interno della sala comunale. Pranzo al ristorante Faro Rosso. Nel pomeriggio il programma prevede una tappa di passaggio al Quasar Village per poi proseguire per il centro storico di Perugia: passerella con presentazione delle auto insieme ad un selezionato gruppo di moto centenarie: è interessante ricordare che negli anni venti la corsa delle auto era preceduta da quelle delle moto, quella stessa tipologia di affascinanti moto che sono state invitate a celebrare il sentito anniversario.Visita della famosa opera“Trittico della velocità”del futurista Gerardo Dottori a Palazzo Penna:l’autore realizzò l’opera nel 1927 ispirato non a caso dalla Coppa della Perugina.Cena in centro storico e ancora passerella di chiusura in notturna delle auto e delle moto. 

Come tradizione gli studenti del Liceo Artistico B. di Betto indosseranno i vestiti d’epoca realizzati con le loro sapienti mani durante il corso di studi, contribuendo così a creare l’atmosfera dei magnifici anni Venti. 

Domenica 12 maggio al mattino ritrovo dei partecipanti presso la Gioielleria Bartoccini. Rievocazione storica della Coppa della Perugina e prova di abilità con arrivo negli stabilimenti Nestlé Perugina. A seguire visita della Casa del cioccolato, celebrazione delle premiazioni e pranzo di commiato nello stabilimento Nestlé Perugina. 

Anche quest’anno la Coppa della Perugina aderirà al progetto Asi in favore del motorismo storico senza barriere,“Classica & Accessibile”, che vedrà schierati alla partenza degli equipaggi diversamente abili a bordo di queste magnifiche auto opportunamente modificate.  

Fra i maggiori partners dell’edizione 2024 dell’eventosi segnalano Nestlé-Perugina, Eberhard & Co.Watches, Susa Trasporti Spa, la Concessionaria Maserati CDP Spa e Basf Coating Gmbh con il proprio marchio di vernici Glasurit. 

Infine, come consuetudine è attesa un’auto storica di servizio della Polizia di Stato, proveniente dal loro qualificato Autoparco storico.(www.coppadellaperugina.com – info@coppadellaperugina.com) 

Gruppo Nestlé
 

Il Gruppo Nestlé, presente in 187 Paesi con più di 2000 marche tra globali e locali, è l’azienda alimentare leader nel mondo, attiva dal 1866 per la produzione e distribuzione di prodotti per la Nutrizione, la Salute e il Benessere delle persone. Good food, Good life è la nostra firma e il nostro mondo. 

Nel 2023 Nestlé ha celebrato 110 di presenza in Italia, rinnovando il suo impegno con azioni concrete per esprimere con i propri prodotti e le marche tutto il buono dell’alimentazione. 

L’azienda opera in Italia in 9 categorie con un portafoglio di numerose marche, tra queste: Meritene, Pure Encapsulations, Vital Proteins, Optifibre, Modulen, S.Pellegrino, Acqua Panna, Levissima, Bibite e aperitivi Sanpellegrino, Purina Pro Plan, Purina One, Gourmet, Friskies, Felix, Nidina, Nestlé Mio, Nespresso, Nescafé, Nescafé Dolce Gusto, Starbucks, Orzoro, Nesquik, Garden Gourmet, Buitoni, Maggi, Perugina, Baci Perugina, KitKat, Galak, Smarties, Cereali Fitness. 

Scopri di più sul Gruppo Nestlé in Italia: https://bit.ly/3wz0AZD
 

Seguici sui nostri canali: nestle.it | @nestleit | fb.com/NestleIT | Nestlé Italia
 

 

Contatti:
 

Nestlé – Relazioni esterne 

Barbara Desario 

barbara.desario@it.nestle.com
 

Edelman – Ufficio Stampa Baci Perugina 

Rossella Digiacomo 

rossella.digiacomo@edelman.com
 

Giorgia.galperti@edelman.com
 

C.A.M.E.P.
 

(Club Auto Moto d’Epoca Perugino)
 

Fondato nel 1982 a Perugia, raduna gli appassionati di motorismo storico. Dal 1983 il club è federato con ASI (Automotoclub Storico Italiano) 

Seguici sui nostri canali: https://www.facebook.com/coppadellaperugia https://www.instagram.com/coppa_della_perugina?igsh=bHBjMHJpOGZhZXpk  

C.A.M.E.P.– Presidente 

Ugo Amodeo 

info@coppadellaperugina.com
 

Addetto Stampa Francesco Ippolito 

Francescoippolito53@gmail.com