Digital Realty e Schneider Electric insieme per l’economia circolare nei data center

0
42

(Adnkronos) – •La nuova iniziativa sostiene gli impegni di Digital Realty in materia di economia circolare e sostenibilità, incrementandone la resilienza e accelerandone la decarbonizzazione
 

•Il progetto si basa su 20 anni di partnership tra due realtà esperte nell’ambito data center ed è allineato ai valori ESG di entrambe le aziende, puntando a ridurre i rifiuti elettronici e le emissioni Scope 3 a monte e a valle  

•Nel 2024 verrà avviato un progetto di rigenerazione delle batterie, con l’obiettivo di aiutare Digital Realty a prolungare il ciclo di vita delle batterie UPS già in uso
 

Parigi, 8 Aprile 2024– Schneider Electric, leader nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, sta collaborando con Digital Realty (NYSE: DLR) – il più grande fornitore globale di soluzioni cloud e carrier-neutral per data center, colocation e interconnessione cloud – per realizzare un’innovativa iniziativa di economia circolare all’interno del suo data center PAR6, a Parigi.  

Il progetto ha l’obiettivo di prolungare la vita dei sistemi mission-critical di questo data center – tra cui le apparecchiature Schneider Electric per la distribuzione elettrica in bassa e media tensione, i quadri elettrici e i gruppi di continuità (UPS) trifase: una scelta in linea con gli impegni ambientali, sociali e di governance (ESG) di Digital Realty. 

L’iniziativa prevede la possibilità di riutilizzare parti essenziali dell’infrastruttura elettrica e dei suoi componenti, avviando nello stesso tempo nuovi programmi di ritiro, riciclo e rigenerazione per contribuire a ridurrei rifiuti elettronici, abbattere le emissioni Scope 3 ed eliminare gas serra (GHG) ad alto impatto, come l’esafluoruro di zolfo (SF6). 

L’iniziativa, che aderirà ai principi dell’economia circolare, prevede anche di realizzare la prima valutazione mai fatta nel settore riguardo alla rigenerazione delle batterie, al fine di estendere il ciclo di vita delle batterie VRLA utilizzate negli UPS. Si punta a creare una roadmap che permetta a Digital Realty di replicare le iniziative di circolarità per implementarle e attuarle su più larga scala nei suoi siti europei.  

Nei prossimi 3-5 anni, ci si attende che questo progetto di circolarità aiuti Digital Realty a risparmiare ed evitare il 50%-70% della CO2 incorporata nei suoi UPS trifase e nelle sue apparecchiature per la distribuzione elettrica in media e bassa tensione – il tutto prolungando il ciclo di vita dei componenti e permettendo di migliorare l’impatto ambientale.  

“Adattiamo costantemente la nostra strategia e il nostro lavoro per rispondere alle sfide dello sviluppo sostenibile: la circolarità applicata alle apparecchiature, in questo caso quelle elettriche, è una delle principali leve per decarbonizzare le nostre attività e la nostra catena del valore. È qui che si inserisce la collaborazione con Schneider Electric, nostro partner da oltre 20 anni”, ha dichiarato Fabrice Coquio, Senior Vice President e Managing Director di Digital Realty, Francia.“Essere “buoni cittadini” del nostro mondo non è solo la cosa giusta da fare, ha anche senso dal punto di vista degli affari; mentre procediamo in questa direzione, abbiamo l’ambizione di aiutare i nostri clienti a raggiungere e superare i loro obiettivi ambientali, sfruttando i nostri servizi”. 

 I partner del futuro
 

Alla fine del 2022, Digital Realty si è rivolta alle divisioni Secure Power, Sustainability e Circular Economy di Schneider Electric, chiedendo una consulenza per realizzare uno studio che illustrasse nel dettaglio una serie di proposte e di migliorie in materia di sostenibilità per il suo data center PAR5, il sito originariamente individuato per la prima fase di test e analisi.  

Partendo dai sistemi di distribuzione elettrica e UPS, Schneider Electric ha fatto un’analisi dettagliata dell’infrastruttura PAR5 di Digital Realty, misurando la situazione di partenza e proponendo idee per accelerare la decarbonizzazione.  

Completata la fase di analisi, Schneider Electric ha applicato ciascuno dei casi d’uso individuati ai principi chiave dell’economia circolare – che includono la manutenzione, il riutilizzo, la rigenerazione e il riciclo – per proporre a Digital Realty una nuova strategia per la circolarità, che calcolasse anche i benefici attesi, sia per l’ambiente sia per il business – quali la riduzione dei costi, delle missioni di anidride carbonica, dell’uso dei gas fluorurati e dei rifiuti elettronici.  

La strategia fornita descrive quattro fasi di implementazione per digitalizzare le apparecchiature, prolungare il loro ciclo di vita, rinnovarle e infine riutilizzarle con l’aiuto di partner locali, precedendo anche attività per ritirare, sostituire e smaltire in modo responsabile i componenti dell’infrastruttura fisica.  

Questo approccio consente a Digital Realty di modernizzare e riutilizzare parti dei suoi sistemi UPS trifase, procedendo parallelamente al progressivo rinnovamento delle soluzioni utilizzate, all’adozione di processi di manutenzione condition-based e a una ulteriore digitalizzazione nel quadro di un contratto di servizio (EcoStruxure Service Plan). 

Nei primi mesi, il progetto di circolarità ha consentito di risparmiare 3,7 tonnellate di anidride carbonica grazie all’ammodernamento, al ricondizionamento e alla sostituzione delle apparecchiature UPS. Sono previsti ulteriori risparmi sulle emissioni grazie all’implementazione di SM AirSeT, il quadro elettrico di media tensione di Schneider Electric che utilizza una consolidata tecnologia “in vuoto” e l’aria al posto del gas SF6, offrendo maggiore sostenibilità, efficienza e sicurezza elettrica.  

“Data la crescita record del settore data center in Europa, trainata dall’uso dell’intelligenza artificiale, è indispensabile che gli operatori nell’ambito data center valutino o migliorino i loro approcci alla sostenibilità”, ha dichiarato Marc Garner, Senior Vice President della divisione Secure Power di Schneider Electric, Europa. “Guardando al futuro e trend digitali, riteniamo sia fondamentale che il progresso tecnologico vada di pari passo con i principi dell’economia circolare: dobbiamo assicurarci costruire i data center del futuro in modo responsabile, per le prossime generazioni”.  

Ulteriori risultati del progetto di economia circolare di Digital Realty saranno resi pubblici nel 2025.  

QUI potete trovare maggiori informazioni sui servizi di sostenibilità per i data center offerti da Schneider Electric. 

 

Contatti per la stampa
 

Schneider Electric  

Prima Pagina Comunicazione
 

Caterina Ferrara, Ivonne Carpinelli, Cristiana Stradella  

caterina@primapagina.it; ivonne@primapagina.it; cristiana@primapagina.it
 

 

Digital Realty
 

Rémi Andreassian 

Digital Realty in France 

+33 7 70 29 47 38 

randreassian@digitalrealty.com
 

Emmanuelle Pionnier / Marie-Hélène Veillon 

Oxygen RP 

+33 (0)6 09 09 15 06 / +33 (0)6 07 28 69 43 

emmanuelle.rp@oxygen-rp.com / marie-helene.v@oxygen-rp.com