Manageritalia Lombardia premia il merito degli studenti milanesi e brianzoli, consegnate le 694 borse di studio del Fondo Mario Negri

0
43

(Adnkronos) – Assegnate nel mese di marzo 1014 borse di studio in tutta la regione per premiare l’impegno e il merito dei giovani talenti lombardi 

Milano, 8 Aprile 2024 – Manageritalia Lombardia sostiene l’impegno dei giovani studenti milanesi. Sono state consegnate, questa mattina, al Teatro degli Arcimboldi di Milano le 694 borse di studio istituite dal Fondo Mario Negrie da Manageritalia Lombardia volte a sostenere il merito e il talento dei giovani studenti e studentesse dalle scuole medie all’università.La grande festa dal titolo “FuoriClasse”, è stata la conclusine di un lungo percorso di valorizzazione del talento e del merito che, nel mese di marzo, ha visto Manageritalia Lombardia premiare con 1014 borse di studio i giovani meritevoli in tutte le province (38 a Bergamo – 53 a Brescia, Cremona, Mantova – 59 a Como, Lecco, Sondrio – 47 a Pavia e Lodi – 77 a Varese mentre 77 sono state destinate a orfani e non associati). 

A consegnare i 694 riconoscimenti ai giovani milanesi e brianzoli il Presidente di Manageritalia Lombardia, Paolo Scarpa con Antonella Portalupi, Presidente del Fondo Mario Negri e Sonia Rausa, Segretario Generale Manageritalia Lombardia 

“Non solo una grande giornata di festa per celebrare l’impegno e i risultati ottenuti da tanti giovani ragazzi e ragazze milanesi ma soprattutto una bella occasione per rinnovare il profondo legame tra la nostra associazione e l’intera comunità lombarda – ha spiegato Paolo Scarpa, Presidente di Manageritalia Lombardia che prosegue:“Quest’anno infatti sono state 1014 le borse di studio che abbiamo erogato in tutte le provincie a sostegno del merito. E’ nostra convinzione che, stimolare i giovani a coltivare la propria curiosità, i propri talenti e aspirazioni, insieme alla resistenza per seguirli e per realizzare sé stessi come uomini e donne sia lo strumento migliore per con contribuire a formare cittadini attenti e responsabili”. 

Per Sonia Rausa, Segretario Generale Manageritalia Lombardia: “FuoriClasse è una grande festa con cui premiamo il merito e l’impegno dei ragazzi, e insieme gli adulti che li hanno sostenuti. Una borsa di studio per valorizzare concretamente il traguardo raggiunto, e anche un momento in cui i ragazzi sono finalmente protagonisti, al centro della scena, ammirati e riconosciuti, dai propri cari e dalla più ampia comunità manageriale, per i propri talenti e per la disciplina impiegata nel coltivarli. Inoltre, si tratta di un’occasione spettacolare e divertente per la nostra Associazione per incontrare i giovani ed esprimere pienamente i nostri valori: empatia, competenza, comunità, responsabilità, futuro. Iniziative come FuoriClasse sono esempi concreti di come intendiamo “fare futuro”. 

“La conoscenza e, quindi, le competenze sono oggi per i giovani, ma per tutte le persone e per l’intera collettività – spiega Antonella Portalupi, presidente Fondo Mario Negri e vicepresidente Manageritalia – il vero petrolio con il quale alimentare il motore della crescita e dello sviluppo economico, sociale e civile. Per questo il Fondo previdenza integrativa dei dirigenti del terziario Mario Negri è attento a stimolare l’impegno dei giovani nello studio destinando una piccola ma importante parte delle sue risorse a questo obiettivo di solidarietà e sostenibilità che è anch’esso una previdenza per il futuro di tutti noi e del nostro Paese”. 

Nello specifico i 694 premiati di oggi: 112 frequentano le medie, 442 le superiori, 104 l’università e 36 hanno ricevuto il riconoscimento per la loro tesi di laurea. 

Nel corso della mattinata i premiati e le premiate, insieme alle loro famiglie, hanno avuto l’occasione confrontarsi e interagire con l’ironia e l’improvvisazione di Alberto Ceville e Deborha Fedrigucci, attori e formatori che nel corso del loro intervento “Fuori Classe”, che dà il titolo all’intera giornata, hanno coinvolto la platea in una interattiva performance che, alternando sessioni di quiz e risate, ha condotto il pubblico nella gestione di piccoli trabocchetti lessicali. Uno spettacolo che mixando leggerezza e allegria ha proposto numerosi spunti di confronto per riflettere sul coraggio di osare, sulla necessità di misurarsi con i propri errori quali imprescindibili momenti di resilienza nonché sull’importanza del dialogo intergenerazionale. 

Alberto Ceville – Formatore, autore, attore e improvvisatore, speaker radiofonico e performer. Dal 2008 capitano della Nazionale Italiana Francofona di Match d’Improvvisazione teatrale, con cui vince svariati tornei internazionali. Dal 2011 al 2013 è Formatore nel Progetto “ImprovvisaMente”, volto alla riabilitazione di persone con esiti da traumi cranici, ictus e cerebro lesioni. Dal 2014 è Formattore e Docente per Spell, partecipando a numerosi corsi di formazione, meeting ed eventi. 

Deborha Fedrigucci – Formatrice e attrice. Dal 2014 è docente di Improvvisazione Teatrale validata SNIT Professional Trainer dall’Associazione Professionale Improteatro. lavora anche nel Teatro d’Impresa con corsi di Formazione manageriale e comportamentale in azienda attraverso l’utilizzo di tecniche teatrali, e recentemente nella formazione in ambito sociale in un progetto di web radio fatta da ragazzi con disabilità. 

MANAGERITALIA LOMBARDIA (www.manageritalia.it) – (Associazione Lombarda dirigenti, quadri ed executive professional del commercio, trasporti, turismo, servizi, terziario avanzato) associa circa 23.000 manager ai quali fornisce una vasta gamma di servizi, di derivazione contrattuale e non, quanto mai validi ed evoluti: formazione, consulenze professionali, sistemi assicurativi e di previdenza integrativa, assistenza sanitaria ai manager e alla famiglia, iniziative per la cultura e il tempo libero. L’Associazione della Lombarda insieme ad altre 12 Associazioni dislocate sull’intero territorio nazionale e una dedicata agli Executive Professional, fa capo a MANAGERITALIA (Federazione nazionale dirigenti, quadri del terziario) che associa oltre 43 mila manager e rappresenta a livello contrattuale i dirigenti del commercio, trasporti, turismo, servizi e terziario avanzato.